Cross The Streets – 40 Anni di Street Art

Cross The Streets al MACRO di Roma dal 6 maggio al 1° ottobre 2017

Al MACRO di Roma va di scena Cross The Streets, mostra-progetto per celebrare 40 anni di Street Art e Writing. Curata da Paulo von Vacano e prodotta da DRAGO, è realizzata in collaborazione con nufactory (promotore e ideatore di Outdoor Festival). Sabato 6 maggio la serata di apertura, sarà visitabile fino al 1° ottobre 2017.

Video realizzato da Jacopo Pergameno.

Cross The Streets raccoglie le opere dei nomi nazionali e internazionali più influenti degli ultimi 40 anni: Obey, Keith Haring ( di cui verranno esposte delle immagini di archivio di una sua performance nella Capitale degli anni 80 ), DAIM, Chaz Bojourquez, Invader, STEN+LEX, Why Style e molti altri ancora. Strutturata sui due piani del museo Macro di via Nizza, la mostra intende restituire una panoramica storica dell’evoluzione dai graffiti alla Street Art.

Nella sala espositiva principale, curata da Paulo von Vacano, si potranno ammirare le opere realizzate in loco come i graffiti in 3D di Daim (uno dei maestri del 3D dal’89 a oggi), Chaz Bojourquez (calligrafo dell’old school di Los Angeles) o JB Rock (giovane poster Artist di Roma). 

La 3D Art di DAIM
La 3D Art di DAIM

Al piano superiore, invece, un’area curata da Christian Omodeo ospita i nomi più influenti della scena del writing capitolino, al centro degli “atti vandalici” più significativi degli ultimi 30 anni. Nomi del calibro di Jon, Pane, Naps e Stand, oltre ad alcune chicche per veri intenditori, come le foto originali delle opere del writing Newyorkese degli anni 70, firmate da DONDI e Lee tanto per citarne alcuni.

I graffiti di Dondi a New York
Dondi

Cross The Streets si presenta non soltanto come vetrina per una costola molto discussa dell’arte contemporanea, ma come una vera e propria analisi di un fenomeno che la nostra società ha subìto per decenni incredula e incapace di carpirne la vera essenza.

Senza strizzare l’occhio alle istituzioni, i graffiti e conseguentemente la street art entrano come un fulmine di colori all’interno di uno dei musei più importanti d’Italia. Lo fanno con stile e prorompenza, senza cercare un consenso, ma solo mostrandosi per quello che sono: rumore meraviglioso e assordante di un’urgenza espressionistica senza schemi.

Questa sera, sabato 6 maggio, ci sarà l’evento di apertura, un vero e proprio live tra danza, rap, djing e beatboxing, a cui prenderanno parte artisti di livello nazionale: DJ Double SMACRO MARCO, Dj Stile & Dj Baro, Aliendee – The Humanoid Beatbox MusicianKATZUMA aka Deda, Egreen, M.O.B Squad (Global Dance Studio).

Info utili (prezzi – luogo – date):

Pagina facebook Cross The Streets

Sito ufficiale MACRO

Tags from the story
,
Written By
More from alessandro

Francesco Rossi – Il Designer-Artigiano che Crea di Notte

Legno recuperato in cantine, casolari, boschi e rigattieri, unito al ferro battuto:...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.