Mahmood secondo all’Eurovision Song Contest. E secondo me

E niente, Mahmood ha spaccato anche questa volta.
Ha infiammato l’Eurovision Song Contest non arrivando primo giusto per una manciata di voti. Ma si è distinto da tutti (i cantanti) e ha sorpreso tutti (gli spettatori nel mondo).
Tanto che, nel momento in cui scrivo, è primo su Tendenze di Youtube.

mahmood 1 su Tendenze di Youtube

Ah dimenticavo! Suo invece il premio per miglior composizione.

Ora, vorrei tornare ai giorni di febbraio, a quando Mahmood vinse il Festival di Sanremo 2019.

Sul mio Facebook ho visto diversi locali milanesi gioire della sua vittoria, tenendo a precisare che anni e mesi prima lo avevano fatto esibire quando ancora era un ragazzo ‘comune’. Il concetto era questo: “noi lo facevamo suonare prima che diventasse famoso. Lui è forte, noi lo avevamo capito. Siamo fighi.”

Ora, amori belli, concedetemi un pensiero: siete dei falsi e degli ipocriti. Non dei fighi.

Vi siete fatti vivi con parole di elogio e amore solo dopo averlo visto vincere. Clap clap. Se davvero aveste tenuto a questo ragazzo, ne avreste parlato prima che il Festival iniziasse: per aiutarlo. Per farlo conoscere a chi ancora non lo conosceva e per incitare magari a votare per lui – ricordo che per il voto popolare avrebbe vinto Ultimo.

Invece no, tutti zitti. Tutti a fare i vaghi. Poi, dopo la vittoria, eccoli lì in fila a sgomitare: colleghi della musica e locali benefattori/lungimiranti. Tutti a posteriori.

Lasciate che ve lo dica.

Voi una cosa in comune con Mahmood ce l’avete: siete come il padre. A lui e a voi interessavano solo i Soldi.

Written By
More from alessandro

I Cleveland Indians ritirano il loro storico logo

Fine di un’epoca. Conoscerete senz’altro tutti quella faccia rossa, super sorridente, con...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.